Linea cronologica


  • 28 Novembre 1900 - dopo la fine della Guerra dei Boxer l’Austria-Ungheria invoca  il proprio diritto di ottenere una concessione a Tianjin
  • 7 settembre 1901, il “Protocollo finale” definisce le pretese straniere in seguito alla rivolta dei Boxer.  L’Austria-Ungheria ottiene conseguentemente il diritto di stazionare le proprie truppe a Pechino, Tianjin e Tanggu.
  • Agosto 1902, l’Austria-Ungheria prende il controllo della propria concessione
  • 27 dicembre 1902, trattato fra la Cina e l’impero austro-ungarico per la cessione della concessione a Tianjin
  • 1910, scioglimento ufficiale dei corpi di occupazione austro-ungarici dal nord della Cina. Viene lasciato intatto un minimo operativo di 60 corpi a Pechino, 20 a Tianjin e 2 a Tanggu.
  • 28 luglio 1914 –l’Austria-Ungheria dichiara Guerra alla Serbia
  • 6 agosto 1914 – Proclamazione di neutralità da parte della Cina
  • 23 agosto 1914 – Il Giappone dichiara guerra alla Germania
  • 25 agosto 1914 – il Giappone dichiara guerra all’Austria-Ungheria
  • 1914 – congelamento delle azioni degli azionisti francesi (di maggioranza) nella Hotung-Baugesellschaft. La marina militare austro-ungarica viene inviata a Qingdao da Pechino e Tianjin.
  • 27 agosto-7 novembre 1914 – Battaglia di Qingdao (forze militari giapponesi e britanniche contro difensori tedeschi e austro-ungarici)
  • 3 settembre 1914 – La baia di Kiautschau diventa teatro di guerra
  • 31 luglio 1917 – presentazione de “La congiura di Goennert” (conquista della concessione austro-ungarica da parte delle potenze alleate) a Tianjin
  • 14 agosto 1917 – La Cina dichiara guerra alla Germania e all’Austria-Ungheria. Resituzione alla Cina della concessione austro-ungarica a Tianjin.

M.G.


Ultimo aggiornamento : 14.05.2018

 

The Double Monarchy and the Middle Kingdom:

International & Interdisciplinary Research Group about Austria-Hungary and China

 

President: Mathieu Gotteland, M.A.

 

E-Mail Address: association@doublemonarchy.com

   

Newsletter

* indicates required





           

Creative Commons License
Except otherwise noted, this website is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.